28/04/96 Di Napoli allontana lo spettro della retrocessione

1484

Del 28 aprile resta da ricordare nella storia del Napoli una vittoria striminzita ma importante. Il Napoli sest’ ultimo a tre giornate dalla fine e a forte rischio retrocessione affronta la Sampdoria al San Paolo. E’ un assedio degli azzurri ma Zenga para l’ impossibile fin quando allo scadere, Arturo Di Napoli si procura e realizza il rigore della vittoria allontanando ogni paura.

Questa la formazione schierata da Boskov: Taglialatela, Ayala, Colonnese, Cruz, Tarantino (22′ Policano), Buso, Bordin, Pari, Pecchia, Pizzi (73′ Di Napoli), Agostini (82′ Taccola)