Così in campo a Kiev, Rebrov: “non giocheremo per il pareggio!”

861

Dallo stadio olimpico di Kiev, laddove due anni fa si erano interrotti i sogni europei del Napoli con la partecipazione alla finale di Europa League sfumata contro il Dnipro, riparte il cammino del Napoli nella massima competizione. Sebbene per alcuni è considerata una partita facile, poichè in estate la Dinamo Kiev ha perso diversi pezzi pregiati come Dragovic, Miguel Veloso e Belhanda, la campione in carica ucraina non è da sottovalutare soprattutto in casa: “Non giocheremo mai per il pareggio e la carta vincente può essere il supporto del pubblico” dichiara il tecnico Sergiy Rebrov intervistato dai media locali alla vigilia del match, “Il Napoli controlla bene la palla, ma potrebbe essere attaccato in contropiede, sarà necessario difendere bene perchè il loro attacco è impressionante, ma noi non ci adegueremo totalmente al loro gioco, pensiamo al nostro”.

La Dinamo Kiev dovrebbe schierarsi con il 4-2-3-1,  in attacco sulla destra dietro la punta la loro stella Yarmolenko mentre non ci sarà in difesa Danilo Silva a causa di un problema muscolare. Sarri invece si affiderà al solito 4-3-3 con Milik ancora favorito su Gabbiadini mentre a sinistra dovrebbe rientrare Mertens. La partita sarà trasmessa in diretta su Canale 5. Queste le probabili formazioni:

DINAMO KIEV (4-2-3-1): Shovkovskiy; Morozyuk, Vida, Khacheridi, Makarenko; Rybalka, Garmash; Yarmolenko, Sydorchuk, Gusev; Moraes. All. Rebrov

NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Milik, Mertens. All. Sarri

ARBITRO: William Collum (Scozia)